Navigazione Principale

Antichità Giglio partecipa ad AMART 2021

L’antiquariato torna ad essere protagonista grazie ad AMART. AMART è la rassegna promossa dall’Associazione Antiquari Milanesi. E’ diventata negli anni un punto di riferimento per il mercato antiquario nazionale ed internazionale.

AMART è un’occasione per riscoprire il valore e la bellezza dell’arte a trecentosessanta gradi. La rassegna avrà luogo dal 27 al 31 ottobre presso il Museo della Permanente a Milano in via Filippo Turati, 34.

Antichità Giglio è lieta di annunciare che anche quest’anno esporrà ad AMART, venite a trovarci presso lo stand 19! Vi invitiamo a visitare Antichità Giglio ad AMART da mercoledì 27 ottobre a sabato 30 ottobre dalle ore 11 alle ore 21 e domenica 31 ottobre dalle ore 11 alle ore 19.30.

Di seguito alcune delle opere esposte.



Giovanni Maffezzoli, (1774-1818)
La Madonna di San Girolamo, 1795 ca. Pannello di pioppo intarsiato in pioppo, acero, noce. Cm. 74,5×54,5 (con la cornice 104×84)
 
Giovanni Boldini
(Ferrara 1842 – Parigi 1931)
 
Lina in strada con il cane e un’amica
Olio su tela, cm 36×32
 

Coppia di cassettoni lastronati e intarsiati, GBM (Giovanni Battista Maroni), Milano, tra il 1795 e il 1816 circa  
Fusto in legno di noce e abete intarsiato in palissandro, bois de rose, acero e bosso, cm 91×97,5×52,5
Benedetto Cacciatori (1794-1871) (attribuita), Arianna addormentata
Scultura in marmo, cm 58x77x28

Giovanni Battista Discepoli, detto lo Zoppo da Lugano
(Castagnola, Lugano 1590 – 1654)
 
Adorazione dei Magi
Olio su tela, cm 140×103


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.